Crea sito

”ARTE PROGRAMMATA E CINETICA” | GNAM

Una mostra d’arte come parco-giochi.

Davvero piacevole visitare ”ARTE PROGRAMMATA E CINETICA. DA MUNARI A BIASI A COLOMBO E…”

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna c’è proprio tutto. Dalle macchine di Munari, che mutano continuamente grazie al movimento, alle illusioni ottiche create dal Gruppo T . Ma anche muri vibranti e tanti tanti giochi di luce.

Sorprendente e piacevole, in grado di far comprendere i complessi meccanismi della visione e della percezione proprio a tutti, l’esposizione temporanea avvicina l’espressione artistica all’ottica e ai principi della meccanica.

Movimento e  illusione che, in alcuni casi possono addirittura creare disorientamento nel visitatore, chiamato egli stesso ad interagire con gli ambienti e le opere, come nel caso della Camera stroboscopia di Davide Boriani. Si entra in un ambiente che cambia continuamente conformazione, per un gioco di specchi e forme, il passaggio non è obbligato ma muta di continuo.

  

photo credit: Emanuele Mancini

E’ un’arte, questa, “immersiva e interattiva” , come la definirono proprio i componenti del  Gruppo T, di cui ha fatto parte lo stesso artista.

Tutte le opere presenti in Galleria mutano interagendo col fruitore. E il loro movimento, a volte, deriva semplicemente da come sono stati piegarti dei fogli di carta, e dal nostro modo di osservarli.

Si troveranno esposte le opere di : Agam, Agostini, Albers, Alviani, Anceschi, Apollonio, Arena, Asis, Biasi, Biggi, Bill, Boriani, Boto, Brook, Calos, Campesan, Carrino, Chiggio, Colombo, Costa, Costalonga, Costantini, Cruz-Diez, Dadamaino, Demarco, De Vecchi, Di Luciano, Drei, Frascà, Finzi, Fogliati, Gard, Garcia Rossi, Glattfelder, Grignani, Guerrieri, Landi, Le Parc, Mack, Magnoni, Malina, Marchegiani, Mari, MID (Barrese, Grassi, Laminarca, Marangoni), Morandini, Morellet,  Munari, Ormenese, Picelj, Piene, Pizzo, Rotta Loria, Scirpa, Schöffer, Sobrino, Soto, Stein, Tomasello, Tornquist, Uecker, Uncini, Vardanega, Varisco, Vasarely, Vigo, Zen,Yvaral.

Impossibile non partecipare!

 
”ARTE PROGRAMMATA E CINETICA. DA MUNARI A BIASI A COLOMBO E…”
a cura di Giovanni Granzotto e Mariastella Margozzi
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea
23 marzo | 27 maggio 2012
ORARIO
Da martedì a domenica ore 8.30 – 19.30
L’ingresso è consentito fino a 45 minuti prima della chiusura.
GIORNI DI CHIUSURA 
Lunedì – 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre
 

Pubblicato da lauracapuozzo

Curatrice e critica d'arte - ricercatrice culturale e docente Il mio lavoro e la mia ricerca si concentrano sulle relazioni tra diverse forme artistiche contemporanee e i loro rapporti con le tecnologie emergenti, dall’impatto dei media digitali sull’attività artistica alle arti "biotech".